Sostenibilità Sociale

In Monsupello crediamo nella parità di genere, nell’equità di accesso e nell’inclusività. La diversità è ciò che ci rende più simili, perché ognuno abbia pari diritti di espressione e di felicità. Crediamo in una comunità fatta di reciprocità, di sostegno, di accoglimento anche nelle seconde possibilità. Per questo abbiamo dato vita ad un progetto che ha visto nascere un nuovo vino, lo “Sprigionato”, destinato a raccogliere fondi a favore dell’Associazione Terre di mezzo. Studenti e “sprigionati”, ovvero persone che vivono una condizione di detenzione nel supercarcere di Voghera, hanno realizzato nel 2023 la nostra prima vendemmia all’insegna della sostenibilità sociale. Perché il vino è democrazia e libertà, senza giudizi o pregiudizi. Ne hanno scritto per noi Ais Lombardia e Sara Missaglia, giornalista e sommelier.

MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA
MONSUPELLO AZIENDA